Agevolazioni

[VENETO] Fondo Perduto Innovazione Tecnolgica Commercio

E’ stato pubblicato nel BUR della Regione Veneto la delibera della Giunta Regionale relativa al Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per l’innovazione tecnologica a favore delle imprese del settore commercio.

Con questo bando la Regione Veneto intende valorizzare rilanciare la propensione agli investimenti del sistema produttivo nei settori del commercio e della somministrazione e servizi, con riferimento alle piccole e medie imprese (PMI) che realizzino interventi volti all’introduzione di innovazioni tecnologiche, di prodotto e di processo, all’ammodernamento di macchinari e impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

AGEVOLAZIONI FONDO PERDUTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA COMMERCIO E RISTORAZIONE

AGEVOLAZIONI FONDO PERDUTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA COMMERCIO50% a fondo perduto
limite massimo euro 50.00,00 (spesa ammissibile superiore a euro 100.000,00)
limite minimo euro 7.500,00 (spesa ammissibile pari a euro 15.000,00)
Le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti del Regolamento “de minimis”

 


BENEFICIARI 

Possono accedere a queste agevolazioni:

  • piccole e medie imprese (PMI) in forma singola
  • settori
    • Commercio all’ingrosso e al dettaglio,
    • Attività dei servizi di ristorazione

Con attività economica classificata con Codice Ateco 2007 prevalente nei settori indicati all’Allegato C al Bando.

Con unità operativa in cui realizza il progetto imprenditoriale in Veneto.

Non essere beneficiaria di altre agevolazioni previste nell’ambito dell’Azione 3.1.1 e 3.5.1 del POR FESR Veneto 2014-2020

Non essere una start-up innovativa

Possedere la capacità amministrativa, operativa e finanziaria necessaria


 

TIPOLOGIE DI INTERVENTO

Sono ammissibili i progetti volti a:

  • introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo
  • ammodernare i macchinari e gli impianti
  • accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

 


SPESE AMMISSIBILI 

Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

  • macchinari, impianti produttivi, attrezzature, arredi e sistemi di sicurezza
  • brevetti, know-how, diritti di licenza, hardware e software comprendendo anche:
    • vetrine digitali, totem interattivi, touch screen
    • dispositivi per la multi - canalità dell’offerta e commercio elettronico, sistemi logistici
    •  acquisizione di software e infrastrutture, destinati alla creazione di siti ecommerce e di sistemi che consentano la gestione delle varie transazioni on-line
    • sistemi di sicurezza della connessione di rete, acquisizione di tecnologie informatiche per la promozione e la vendita on-line di prodotti e servizi anche attraverso l’integrazione con piattaforme di social networking o attraverso la creazione di applicazioni social
    • strumentazione informatica anche per la gestione delle procedure di fatturazione elettronica
  • opere di impiantistica, compresi interventi di sostenibilità energetica e ambientale comprendendo anche:
    • impianti elettrici, idraulici, di riscaldamento e/o climatizzazione, miglioramento degli standard di sicurezza e dell’accessibilità, risparmio energetico,
    • abbattimento delle barriere architettoniche, isolamento termico di strutture orizzontali e verticali, serramenti e infissi
    • sistemi intelligenti di automazione e controllo per l’illuminazione e la climatizzazione interna
    • sistemi di illuminazione a basso consumo, sistemi di climatizzazione passiva sistemi di ombreggiatura, filtraggio dell’irradiazione solare
    • impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento
    • opere murarie (limitatamente a lavori edili funzionalmente correlati agli impianti
  • mezzi di trasporto ad esclusivo uso aziendale comprendendo anche:
    • mezzi targati e non, destinati al trasporto di cose e merci (esempio: autocarri, carrelli elevatori, transpallet, piattaforme elevatrici, auto negozi e mezzi per la mobilità dolce o a basso impatto ambientale) con esclusione delle autovetture.

I beni e i servizi devono essere acquistati, o acquisiti nel caso di operazioni di leasing finanziario, da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente.

Sono escluse le spese (a titolo esemplificativo):

  • rimborsi spese
  • imposte e tasse, interessi passivi, spese notarili, concessioni, collaudi ed oneri accessori
  • di funzionamento e/o connesse ad attività ordinarie dell’impresa
  • contratti di assistenza e/o manutenzione
  • modifiche di routine o periodiche anche qualora tali interventi rappresentino miglioramenti
  • beni usati
  • scorte
  • materiali di consumo
  • immobili e relative opere murarie
  • servizi di manutenzione, aggiornamento o assistenza del software
  • telefoni cellulari, smartphone, tablet, laptop e altri mobile devices.

CUMULABILITA'

Le agevolazioni previste dal presente Bando non sono cumulabili con altri aiuti pubblici concessi per le medesime spese.


SCADENZE  FONDO PERDUTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA

AGEVOLAZIONI FONDO PERDUTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA COMMERCIO

Apertura ore 10.00 del 19 ottobre 2016,

Chiusura ore 18.00 del martedì 26 ottobre 2016 o anticipatamente qualora la richiesta complessiva di contributo esaurisca l’importo a disposizione maggiorato del 30%

Procedura valutativa con procedimento a sportello

 

Spese devono essere  sostenute dopo il 1/6/2016

Non sono ammissibili i progetti portati materialmente a termine o completamente attuati prima della presentazione della domanda di partecipazione

Il progetto ammesso all'agevolazione deve essere concluso e operativo entro 12 mesi dalla concessione del contributo.

Il beneficiario si obbliga a mantenere i requisiti oggettivi e soggettivi di ammissibilità per tutta la durata del progetto e comunque per un periodo non inferiore a 3 anni dalla data di erogazione del contributo.

La procedura istruttoria di valutazione e selezione dei progetti è completata entro 120 giorni dalla chiusura dei termini per la presentazione delle domande.


 

DOTAZIONE FINANZIARIA

AGEVOLAZIONI FONDO PERDUTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA COMMERCIO

Euro 3.000.000,00.

 

 

 

 


 

Per Avere Maggiori Informazioni Compila il Modulo Qui Sotto!

Richiesta Informazioni
* informazione necessaria


Informativa privacy

 

 

Fonte: Regione Veneto

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *