Agevolazioni

Veneto: Fondo Perduto fino al 100% per Consulenze e Formazione

La Regione Veneto, con la DGR 497 del 20/04/2021 intende finanziare con un fondo perduto fino al 100% le iniziative di consulenza e di formazione che puntino all’adeguamento delle competenze dei lavoratori (inclusi anche i titolari di azienda) agli obiettivi di competitività e digitalizzazione.

SCHEDA DI RIEPILOGO AGEVOLAZIONE CONSULENZA E FORMAZIONE

BENEFICIARI

Aziende e lavoratori del Veneto (anche titolari d’impresa)

OBIETTIVI GENERALI

L’obiettivo dell’agevolazione è quello di adeguare il profilo di competenze dei lavoratori agli obiettivi di competitività sostenibile delle imprese prevedendo:

  • progetti immediatamente cantierabili e finalizzati allo sviluppo o miglioramento di specifiche competenze dei lavoratori;
  • progetti finalizzati alla definizione di strategie di rilancio aziendale attraverso l’investimento sulle competenze dei lavoratori che comprendono percorsi mirati all’innovazione strategica, organizzativa e tecnologica.

OBIETTIVI SPECIFICI

  • realizzazione di percorsi di innovazione digitale e/o tecnologica destinati ai lavoratori e finalizzati alla definizione di nuovi processi o allo sviluppo di nuovi prodotti, con particolare riguardo alla formazione qualificata dei lavoratori in ambito ICT;
  • miglioramento dell’efficienza in contesti d’impresa e modernizzazione dell’organizzazione del lavoro anche favorendo lo sviluppo dello smart working;
  • promozione di nuove capacità e professionalità in particolar modo mediante interventi dedicati all’ibridazione delle competenze;
  • promozione di azioni di rilancio in considerazione dei fabbisogni espressi dalle aziende in seguito alla crisi dovuta all’emergenza sanitaria;
  • promozione di azioni di riorganizzazione aziendale a partire dai fabbisogni espressi dal territorio in particolare riguardo alle esigenze di passaggio generazionale e di ricerca di nuovi mercati;
  • rafforzamento delle competenze di management sul piano finanziario per migliorare il dialogo con il sistema bancario e nuove forme di finanziamento e/o di finanza agevolata (accesso al credito e al capitale di rischio, incentivi e agevolazioni, nuovi strumenti di finanza alternativa e digitale);
  • promozione di interventi di innovazione di processo e/o di prodotto con riferimento a filiera, clienti e catena di fornitura per lo sviluppo di pratiche sostenibili, anche individuando soluzioni di e-commerce;
  • realizzazione di percorsi di collaborazione tra imprese in tutte le fasi di sviluppo del business in una prospettiva di competitività sostenibile.

RISULTATI ATTESI

  • adeguare il profilo di competenze dei lavoratori agli obiettivi di competitività sostenibile delle imprese, che prevedono interventi immediatamente cantierabili e finalizzati allo sviluppo o miglioramento di specifiche e alla crescita delle competenze dei lavoratori;
  • contribuire alla definizione di strategie di rilancio aziendale attraverso l’investimento sulle competenze dei lavoratori che prevedano percorsi mirati all’innovazione tecnologica, strategica e/o organizzativa customizzati rispetto alle esigenze aziendali.

AGEVOLAZIONE

Fondo perduto fino al 100%

OPERATIVITA’

SEI UN AZIENDA?

Puoi avere delle consulenze o della formazione negli ambiti descritti con i tuoi consulenti e formatori oppure con una nostra proposta specifica. Contattaci per valutare la presentazione della domanda.

SEI UN CONSULENTE?

Puoi fare consulenze o formazione alle aziende tue clienti con sede in Veneto con un interessante contributo a fondo perduto. Contattaci per valutare la presentazione della domanda.

ULTERIORI ATTIVITA’ AGEVOLABILI

  • Voucher per la partecipazione a corsi di alta formazione
  • Piano di rilancio per l’innovazione
  • Incentivi per Temporary Manager
  • Borse di ricerca

SCADENZE

Poichè è necessaria una importante fase di progettazione dell’intervento le scadenze per manifestare l’interesse sono:

1° Sportello – 10 maggio 2021

2° Sportello – 8 giugno 2021

3° Sportello – 6 luglio 2021

PROGETTI IN PRESENTAZIONE

Con il nostro ente di formazione stiamo presentando vari progetti a valere su questo fondo. In particolare i progetti riguardano sia la consulenza che la formazione e possono essere svolti sia con i nostri consulenti e docenti, sia con quelli dell’azienda.


CFO 4.0 – TRASFORMAZIONE DIGITALE NELLA FUNZIONE FINANZIARIA

Per alcuni un CFO monitora solo le entrate e le spese di un’azienda, impresa o organizzazione. Altri credono che il CFO sia il professionista di riferimento quando si tratta di finanza aziendale o di sviluppare un budget.
Nessuna di queste idee è sbagliata, sono solo incomplete e per certi versi obsolete. C’è stato un tempo in cui il compito di un CFO comprendeva il reporting, la preparazione per gli audit, il controllo della tesoreria, i budgeting e la supervisione della struttura del capitale.
Gestire un’attività di successo di qualsiasi dimensione va però oltre la presenza di qualcuno che monitora i flussi di cassa e richiede necessariamente, in particolare in questo periodo storico, una pianificazione più strategica.
Il ruolo del CFO si deve pertanto allontanare dalla tradizionale attenzione esclusiva alle questioni contabili e finanziarie, sebbene queste rimangano fondamentali e siano molto apprezzate, assumendo un ruolo strategico più ampio per l’organizzazione orientato al futuro.
E nell’era del 4.0, il CFO ha l’opportunità di diventare sempre più Chief Value Office concentrandosi sulla creazione di valore per il business.
Non sono, infatti, solo i responsabili operation ad essere influenzati dei vantaggi di una produzione più veloce, più flessibile, più personalizzata e più conveniente. Anche nelle divisioni finanziarie le soluzioni intelligenti rappresentano un’opportunità per aumentare la digitalizzazione e per automatizzare la creazione di valore e il CFO è tra i ruoli manageriali più esposti alla rivoluzione in atto.
Il percorso ha l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti come le tecnologie digitali stanno impattando la funzione finance delle organizzazioni e di come sta evolvendo il ruolo del CFO nell’era del 4.0.


LEAN – L’ORGANIZZAZIONE SNELLA IN AZIENDA

La Lean è un paradigma organizzativo studiato per creare valore al cliente, sia interno che esterno all’azienda, aumentando la competitività, attraverso il governo snello dei processi aziendali e la continua riduzione degli sprechi.

In quanto tale, è molto diverso dai metodi di produzione di massa utilizzati nell’ambiente di produzione tradizionale in cui l’obiettivo principale è quello di produrre il più possibile.

Oltre a migliorare i flussi di lavoro, la Lean cambia il modo di pensare, cambia il modo di guardare i processi produttivi ed il modo in cui si misurano.



PROGETTAZIONE ED ATTUAZIONI DEI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE

Le consulenza avrà come obiettivo l’introduzione in azienda di uno o più sistemi di gestione aziendale:
– Sistema di gestione della qualità  ISO 9001
– Sistema di gestione ambientale  ISO 14001
– Sistema di gestione ambientale  ISO 45001
– Sistema di gestione integrato


OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI

Le aziende hanno fino al 25% di costi non produttivi per le risorse umane.
Le aziende che hanno beneficiato del progetto “P.O.I.T.” – Process Optimization Information Technology –  ottenendo riduzioni del 45% del tempo improduttivo.
Il progetto utilizza metodi molto consolidati e testati nelle PMI, con intervento di specialisti nell’organizzazione aziendale.


WEB MARKETING

Grazie a questo progetto, potrai costruire il percorso più adatto alla tua azienda nell’ambito del web marketing e del marketing.

Potrai avvalerti dei nostri consulenti e docenti oppure potrai rivolgerti ai tuoi consulenti già presenti in azienda.

Il percorso sarà strutturato secondo le specifiche esigenze della tua azienda.


TECNICHE AVANZATE DI ANALISI DEI MATERIALI

Questo intervento di accompagnamento ha lo scopo di approfondire le possibilità più avanzate oggi esistenti per l’analisi dei materiali.

E’ un percorso destinato in particolare a tecnici di laboratorio e personale dei reparti R&D, e mira sia a mostrare le potenzialità di un utilizzo consapevole delle tecniche di analisi comuni, che a esplorare altre tecniche avanzate disponibili presso laboratori privati o universitari.

L’obiettivo è consentire all’azienda di ricavare un maggior numero di informazioni dalle analisi comunemente utilizzate in azienda, e se posto di fronte a un problema nuovo saprà individuare le metodologie più efficaci per arrivare alla sua soluzione.

Verranno descritti i principi scientifici su cui si basa ogni tecnica di analisi affrontata, e si passerà poi a mostrarne esempi pratici di utilizzo, al fine di fornire ai partecipanti conoscenze pratiche di immediata applicabilità nel loro lavoro.

In particolare, la discussione degli esempi permetterà di ricollegarsi a casi reali incontrati durante il lavoro, in modo da rafforzare le possibilità di apprendimento e fornire una casistica chiara a cui rifarsi per ogni evenienza futura.

Verranno affrontate le seguenti tecniche di analisi:
– tecniche di analisi elementare (XRF, EDX, XPS, ICP-MS)
– più comuni spettroscopie (FT-IR, Raman, UV-Vis)
– microscopie (SEM, TEM, AFM)
– diffrazione a raggi X
– analisi termiche (TGA e DSC)
– Spettroscopia Elettrochimica d’Impedenza
– porosimetrie
– isoterme di adsorbimento
– spettrometria di massa
– spettroscopia NMR
– cromatografie liquide e a gas.

Il percorso sarà strutturato secondo la specifica esigenza dell’azienda.


RISORSE UTILI

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

    * informazione necessaria










    AziendaConsulente

    Fissare una telefonata di approfondimentoAvere un preventivo per l'assistenzaAvere maggiori informazioniIscrivermi alla Newsletter

    Informativa privacy


    Condividi