Agevolazioni

Smart & Start – Finanziamento Startup

BENEFICIARI SMART & START

A startup innovative di piccola dimensione iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese.

Persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa

 

INIZIATIVE AMMISSIBILI

Produzione di beni ed erogazione di servizi, che abbiano almeno una delle seguenti caratteristiche:

– si caratterizzano per il forte contenuto tecnologico e innovativo

– si qualificano come prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale

– si basano sulla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata (spin off da ricerca).

N.B. Sono escluse le attività di produzione primaria dei prodotti agricoli

SPESE AMMISSIBILI

Progetti che prevedono programmi di spesa, di importo compreso tra 100 mila e 1,5 milioni di euro, per beni di investimento e/o per costi di gestione.

Tra le principali voci di spesa ammissibili:

– per gli investimenti:

impianti, macchinari e attrezzature tecnologiche;

componenti HW e SW;

brevetti, licenze, knowhow;

consulenze specialistiche tecnologiche;

investimenti in marketing e web marketing

– per la gestione:

personale dipendente e collaboratori;

licenze e diritti per titoli di proprietà industriale;

servizi di accelerazione;

canoni di leasing;

interessi su finanziamenti esterni.

Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda ed entro i 2 anni successivi alla stipula del contratto di finanziamento.

AGEVOLAZIONE

  • mutuo a tasso zero
  • nel caso in cui la startup abbia una compagine costituita da giovani e/ o donne o abbia tra i soci un dottore di ricerca che rientra dall’estero
    • fino all’80% delle spese ammissibili
    • fino a  € 1.200.000
  • Negli altri casi
    • fino al 70% delle spese ammissibili
    • fino a € 1.050.000
  • Per le startup localizzate in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia
    • Fondo perduto del 20% del finaziamento concesso

Le startup costituite da meno di 12 mesi beneficiano di servizi di tutoring tecnico-gestionale. I servizi di tutoring, individuati in base alle caratteristiche delle startup, sono finalizzati a sostenere la fase di avvio. Si tratta di servizi specialistici (pianificazione finanziaria, marketing, organizzazione, gestione dell’innovazione, altro) che possono includere anche scambi con realtà di rilievo internazionale.

FONDI DISPONIBILI

 

99 milioni di euro

42 milioni di euro in fase di istruttoria al 01/02/18

Procedura a sportello (valutazione in ordine cronologico)

SCADENZE

Chiusura : esaurimento fondi

NOTA BENE

Spesso i fondi a tasso zero sembrano agevolazioni di poco conto. La realtà è che se consideriamo un tasso di indebitamento bancario del 5% (e vorrei vedere a fine anno in quanti hanno effettivamente questo tasso!) su una cifra di 1’000’000 significa in 8 anni un risparmio di oltre 200’000 euro!

Senza considerare che in questo caso NON vengono richieste garanzie personali o ipotecarie! (con una eccezione in questo bando per gli immobili)

 Compila il modulo qui sotto per avere più informazioni e una pre-valutazione dell’ammissibilità degli investimenti

Richiesta Informazioni
* informazione necessaria


Informativa privacy

 

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *