Agevolazioni

Smart Money per Strartup Innovative

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato in decreto attuativo per il bando Smart Money destinato alle Startup Innovative che mette a disposizione 9,5 milioni di euro a fondo perduto per l’acquisizione di servizi e il sostegno ai piani di attività e sviluppo.

SCHEDA SMART MONEY

BENEFICIARI

Possono accedere a questo bando le startup innovative che, alla data di presentazione della domanda si trovino nelle seguenti condizioni:

  • siano PMI
  • costituite da meno di 24 mesi
  • si trovino nelle prime fasi di avviamento dell’attività o nella prima fase di sperimentazione dell’idea d’impresa (pre-seed), oppure sono nella fase di creazione della combinazione product/market fit (seed);
  • abbiano sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale;
  • non operino nei settori dell’agricoltura primaria, della pesca e dell’acquacoltura;
  • che si impegnino (se non costituite) a costituirsi entro 30 giorni dall’approvazione dell’agevolazione

AGEVOLAZIONE

Per acquisto servizi:
Fondo perduto dell’80% fino a 10.000 euro

Per investimento nel capitale sociale :
Fondo perduto pari al 100% dell’investimento nel capitale di rischio attuato dagli attori dell’ecosistema dell’innovazione abilitati, nel limite complessivo di 30.000,00 euro.

PROGETTI AMMISSIBILI

Il progetto deve avere le seguenti caratteristiche:

  • essere basato su una soluzione innovativa da proporre sul mercato, già individuata al momento della presentazione della domanda di agevolazione, sebbene da consolidare negli aspetti più operativi, che soddisfi esigenze che rendano il progetto scalabile;
  • prevedere l’impegno diretto dei soci dell’impresa proponente e/o di un team dotati di capacità tecniche e gestionali adeguate, in termini di apporto tecnologico e lavorativo o, in alternativa, prevedere il consolidamento del team e di tali capacità tramite la ricerca di professionalità reperibili sul mercato;
  • essere finalizzato a realizzare il prototipo (Minimum Viable Product) o la prima applicazione industriale del prodotto o servizio per attestare i feedback dei clienti e/o investitori.

SPESE AMMISSIBILI

Consulenze svolte da operatori qualificati (incubatori, acceleratori,….) riguardanti:

  • la consulenza organizzativa, operativa e strategica finalizzata allo sviluppo e all’implementazione del progetto;
  • la gestione della proprietà intellettuale;
  • il supporto nell’autovalutazione della maturità digitale;
  • lo sviluppo e lo scouting di tecnologie;
  • la prototipazione, ad esclusione del prototipo funzionale;
  • i lavori preparatori per campagne di crowfunding;
  • solo se associata alla fornitura di servizi rientranti negli ambiti che precedono, la messa a disposizione dello spazio fisico e dei relativi servizi accessori di connessione e networking necessari per lo svolgimento delle attività di progetto.

Ai fini delle loro ammissibilità, le spese devono essere:

  • sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda di agevolazione ed entro 18 mesi dalla data di adozione della delibera di ammissione;
  • di importo complessivo non inferiore a euro 10.000,00, al netto di IVA;

SCADENZA

In corso di definizione

RISORSE UTILI

COME POSSIAMO AIUTARTI

Grazie alle numerose collaborazioni con Incubatori e Acceleratori certificati possiamo metterti a disposizione una vasta scelta di servizi ammessi a questo bando.

PER RIMANERE AGGIORNATO SULL’APERTURA DELLO SPORTELLO

Informativa privacy

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

Condividi