Legge di bilancio 2022

legge di bilancio 2022

E’ stata definitivamente approvata la Legge di Bilancio 2022 (L. 234 del 30/12/2021).

La parte essenziale è contenuta all’art. 1 composto da 1013 commi.

Qui di seguito riportiamo un estratto delle principali novità nell’ambito degli incentivi e delle agevolazioni per le imprese.

LEGGE DI BILANCIO 2022: INCENTIVI E AGEVOLAZIONI

NUOVO PATENT BOX (comm. 10)

Viene profondamente modificato il cosiddetto Patent Box che ora incentiva con una maggiorazione del 110% le spese sostenute in riferimento a privative industriali (Brevetti, Disegni, Modelli, Software registrati).

Il beneficio si traduce in un risparmio fiscale del 30,7% sulle spese di ricerca e sviluppo.

Novità importante è anche la cumulabilità con il Credito di Imposta Ricerca e Sviluppo


PROROGA DEL SUPERBONUS 110% (comm. 28)

Queste le nuove scadenze:

condomini e le persone fisiche

110% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023

65% per quelle sostenute fino all’anno 2025


immobili unifamiliari

110% per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022 a condizione che alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30 per cento dell’intervento complessivo


cooperative di abitazione a proprietà indivisa e gli IACP

110% fino al 30 giugno 2023, ovvero al 31 dicembre 2023 qualora al 30 giugno siano stati effettuati lavori per almeno il 60 per cento dell’intervento complessivo, la detrazione spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2023.


PROROGA ECOBONUS, SISMA BONUS, BONUS RISTRUTTURAZIONI

Gli incentivi relativi ad ecobounus, sismabonus e bonus ristrutturazioni sono prorogati al 31/12/2024

E’ utile ricordare che l’ecobonus e il sismabonus sono disponibili anche per le aziende


INDUSTRIA 4.0 E TRANSIZIONE 4.0 PROROGA AL 2025 (comma 44)

AGEVOLAZIONE 2022

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 40% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 10% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 20% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2023

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 20% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2024

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 15% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2025

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 10% fino a 1 milione di euro


CREDITO DI IMPOSTA RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E DESIGN – PROROGA AL 2025 (comma 45)

AGEVOLAZIONE 2022

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 20% con un beneficio massimo di 4 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica e Design: Credito di imposta al 10% con beneficio massimo di 2 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica finalizzata a industria 4.0: Credito di imposta al 15% con un beneficio massimo di 2 milioni di euro.

AGEVOLAZIONE 2023-2024-2025

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 5 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica e Design: Credito di imposta al 5% con beneficio massimo di 2 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica finalizzata a industria 4.0: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 4 milioni di euro.

AGEVOLAZIONE 2026-2027-2028-2029-2030-2031

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 5 milioni di euro

BONUS QUOTAZONE PMI (comma 46)

Prorogato al 31/12/2022 il bonus per la quotazione delle PMI. Il credito di imposta rimane al 50% ma scende il massimale ora fissato in 200.000 euro


NUOVA SABATINI – PROROGA AL 2027 (comma 47)

Con una dotazione di 900 milioni di euro è prorogata al 2027 la Nuova Sabatini che però ritorna utilizzabile in 5 anni per finanziamenti superiori ai 200.000 euro


FONDI SIMEST PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE – PROROGA AL 2026

Prorogati al 2026 i finanziamenti a tasso agevolato (con 1,5 miliardi all’anno) e il fondo perduto (con 150 milioni all’anno) dei bandi SIMEST per l’internazionalizzazione.


RISORSE UTILI LEGGE DI BILANCIO 2022

PER RIMANERE AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter compilando il modulo qui sotto!

    * informazione necessaria


    Informativa privacy


    Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

    Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.