Legge di bilancio 2022

legge di bilancio 2022

E’ iniziato il percorso di approvazione della Legge di Bilancio 2022.

Come di consueto questo percorso inizia con l’approvazione in Consiglio dei Ministri, avvenuta il 28/10/2021 del Disegno Di Legge specifico che dovrà essere convertito in legge dalle camere entro il 31/12/2021.

Il percorso che si presenta di fronte e lungo e complesso e come ogni anno accade, saranno apportati nel corso della discussione parlamentare varie modifiche.

Ad ogni modo, quella approvata risulta essere in buona sostanza la parte predominante della manovra finanziaria.

Qui di seguito riepiloghiamo le principali novità relative ad incentivi ed agevolazioni per le aziende.


SOMMARIO

LEGGE DI BILANCIO 2022: INCENTIVI E AGEVOLAZIONI

INDUSTRIA 4.0 E TRANSIZIONE 4.0 PROROGA AL 2025 (Art. 9)

AGEVOLAZIONE 2022

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 40% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 10% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 20% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2023

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 20% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2024

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 15% fino a 1 milione di euro

AGEVOLAZIONE 2025

Beni materiali industria 4.0

  • Credito di imposta 20% per investimenti fino a 2,5 milioni
  • Credito di imposta 10% per investimenti fino a 10 milioni
  • Credito di imposta 5% fino a 20 milioni

Beni immateriali 4.0 (software)

  • Credito di imposta 10% fino a 1 milione di euro

SCHEDA DELLA NORMA VIGENTE >>


CREDITO DI IMPOSTA RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E DESIGN – PROROGA AL 2025 (Art. 9)

AGEVOLAZIONE 2022

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 20% con un beneficio massimo di 4 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica e Design: Credito di imposta al 10% con beneficio massimo di 2 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica finalizzata a industria 4.0: Credito di imposta al 15% con un beneficio massimo di 2 milioni di euro.

AGEVOLAZIONE 2023-2024-2025

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 5 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica e Design: Credito di imposta al 5% con beneficio massimo di 2 milioni di euro
  • Innovazione tecnologica finalizzata a industria 4.0: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 4 milioni di euro.

AGEVOLAZIONE 2026-2027-2028-2029-2030-2031

  • Ricerca e Sviluppo: Credito di imposta al 10% con un beneficio massimo di 5 milioni di euro

SCHEDA NORMA VIGENTE >>


NUOVA SABATINI – PROROGA AL 2026

Con una dotazione annuale di 180 milioni di euro è prorogata al 2026 la Nuova Sabatini

SCHEDA NORMA VIGENTE>>


FONDI SIMEST PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE – PROROGA AL 2026

Prorogati al 2026 i finanziamenti a tasso agevolato (con 1,5 miliardi all’anno) e il fondo perduto (con 150 milioni all’anno) dei bandi SIMEST per l’internazionalizzazione.

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEI BANDI SIMEST >>


RISORSE UTILI LEGGE DI BILANCIO 2022

PER RIMANERE AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter compilando il modulo qui sotto!

    * informazione necessaria


    Informativa privacy


    Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

    Condividi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *