Agevolazioni

FRIULI VG RILANCIMPRESA – Supporto Manageriale a Favore delle PMI

E’ in corso di pubblicazione il bando relativo al piano “RILANCIMPRESA” della regione Friuli Venezia Giulia relativo al supporto per le attività manageriali a favore delle PMI.

Sono previsti contributi per servizi di temporary management o per assunzioni di manager in occasione delle situazioni di cambiamento connesse a fasi di sviluppo, a fasi di transizione, quali processi di successione nella gestione dell’impresa, ed a fasi di riorganizzazione economico-finanziaria e nella gestione dell’impresa.

BENEFICIO

rilancimpresaIl beneficio consisterà probabilmente in un contributo a fondo perduto del 50%

Investimento minimo 5’000 euro

Contributo massimo : 50’000 euro per temporary manager

Contributo massimo : 70’000 euro assunzione personale manageriale

E’ possibile richiedere un anticipo del 70% del contributo


 

pmi rilancimpresaBENEFICIARI

PMI con sede legale o operativa in Friuli Venezia Giulia

 


 

INIZIATIVE FINANZIABILI

Sono ammissibili ad incentivazione le seguenti iniziative:

[list icon="arrow-circle-o-right" font_size="16" icon_color="#008000" text_color="#000000" columns="1" bottom_margin="10"]

  • l'acquisizione di servizi di temporary management
  • l'assunzione per il primo periodo di attività, nel limite massimo di ventiquattro mesi, di personale manageriale altamente qualificato.
[/list]


 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda:

[list icon="arrow-circle-o-right" font_size="16" icon_color="#008000" text_color="#000000" columns="1" bottom_margin="10"]

  • Le spese per l’acquisizione di servizi di consulenza manageriale forniti da imprese iscritte al Registro delle imprese e/o da consulenti che svolgono un’attività professionale, la cui attività, è coerente con la natura della consulenza fornita, e che possiedono comprovata esperienza nello specifico campo di intervento
  • le spese a carico dell’impresa relative al compenso lordo spettante al personale manageriale per le prestazioni rese
  • le spese connesse all’attività di certificazione di cui all’articolo 41 bis della legge regionale 7/2000, nell’importo massimo di 1.000,00 euro

I servizi di temporary management non devono avere natura continuativa o periodica, né consistere in ordinari costi di gestione dell'impresa connessi ad attività regolari quali la consulenza fiscale, la consulenza legale e la pubblicità.

[/list]


calendarioSCADENZE

La pubblicazione del bando è attesa per Maggio 2016

 


 

FONDI DISPONIBILI

I fondi saranno ripartiti su base provinciale


 

MODALITA' DI CONCESSIONE

Bando valutativo a sportello

E' riconosciuto un punteggio aggiuntivo per le aziende che fanno parte di reti di imprese


RISORSE UTILI

Regolamento DPReg 258/2015

 

PER RIMANERE AGGIORNATO COMPILA SUBITO IL MODULO QUI SOTTO!

Informativa privacy

 

 

 

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *