Agevolazioni

Decreto Cura Italia Coronavirus

E’ stato pubblicato il 17 Marzo 2020 il Decreto “Cura Italia” pensato dal Governo come primo intervento economico a sostegno delle Imprese e delle famiglie.

Qui di seguito riportiamo una breve sintesi delle principali agevolazioni previste dedicate alle imprese.

AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL DECRETO CURA ITALIA CORONAVIRUS

INCENTIVI ALLA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI LAVORO (ART. 64)

BENEFICIARI
Soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione

AGEVOLAZIONE
Credito di imposta del 50% a fondo perduto
Fino ad un massimo di 20.000 euro

SPESE AMMISSIBILI
Spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate nel 2020

Decreto attuativo entro il 17/4/2020

INCENTIVI PER CANONI DI LOCAZIONE DI BOTTEGHE E NEGOZI (ART. 65)

BENEFICIARI
Soggetti esercenti attività d’impresa

AGEVOLAZIONE
Credito di imposta del 60% dell’ammontare del canone di locazione di marzo 2020

SPESE AMMISSIBILI
Canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1
Il credito d’imposta non si applica alle attività di cui agli allegati 1 e 2 del DCPM 11 marzo 2020 (Attività che possono rimanere aperte)

ACCESSO FACILITATO AL FONDO CENTRALE DI GARANZIA PMI (ART. 49)

Per 9 mesi a partire dal presente decreto vengono derogate le attuali disposizioni in merito al fondo di garanzia tra le quali:

  • la garanzia è concessa a titolo gratuito;
  • l’importo massimo garantito per singola impresa è elevato, nel rispetto della disciplina UE a 5 milioni di euro
  • ammissibilità alla garanzia di operazioni di rinegoziazione del debito, per consentire di venire incontro a prevedibili, immediate esigenze di liquidità di imprese ritenute affidabili dal sistema bancario;

DEDUZIONI EROGAZIONI LIBERALI PER CORONAVIRUS (ART. 66)

BENEFICIARI
Soggetti titolari di reddito di impresa

AGEVOLAZIONE
Le erogazioni in denaro sono deducibili dal reddito d’impresa e i beni ceduti gratuitamente (erogazioni in natura) non si considerano destinati a finalità estranee all’esercizio dell’impresa. Ai fini IRAP le erogazioni sono deducibili nell’esercizio in cui avviene il versamento.

RIDUZIONE COSTI GARANZIE CONFIDI (ART. 51)

BENEFICIARI
PMI

AGEVOLAZIONE
I contributi annui e le altre somme corrisposte, ad eccezione di quelle a titolo di sanzione, dai confidi all’Organismo di cui all’articolo 112-bis del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, sono deducibili dai contributi previsti al comma 22 dell’articolo 13 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269 convertito con modificazioni dalla legge 24 novembre 2003, n. 326.

CREDITO ALL’ESPORTAZIONE (ART. 53)

Al fine di sostenere per l’anno 2020 il credito all’esportazione nel settore turistico interessato in settori interessati dall’impatto dell’emergenza sanitaria, il Ministero dell’economia e delle finanze è autorizzato a rilasciare la garanzia dello Stato in favore di SACE Spa fino all’importo massimo di 2,6 miliardi di euro.

BONUS PUBBLICITA’ (ART. 98)

Per il 2020 il Credito di Imposta sulla pubblicità (bonus pubblicità) sarà del 30% calcolato sull’intero investimento e non solo sull’incremento rispetto all’anno precedente.

E’ stato fissato un ulteriore sportello di prenotazione dal 1 al 30 Settembre 2020

SCHEDA COMPLETA BONUS PUBBLICITA’

RISORSE UTILI DECRETO CURA ITALIA CORONAVIRUS

PER RIMANERE AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter compilando il modulo qui sotto!

Informativa privacy
Condividi