Bando SMACT IRISS – Ricerca Sviluppo e Innovazione 2024

E’ stato pubblicato il nuovo Bando IRISS del Competence Center SMACT che prevede un fondo perduto fino al 70% per progetti di Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (IRISS) delle imprese con sede in Italia, che prevedano il technology transfer dai partner della Ricerca e Tech Provider SMACT

BENEFICIARI

tutte le imprese di qualsiasi dimensione

Imprese di qualsiasi dimensione e le aggregazioni di imprese che abbiano una stabile organizzazione in Italia e siano in possesso dei requisiti previsti dal bando.

ESCLUSIONI

Le imprese devono non svolgere attività ricadenti nei settori esclusi e pertanto rispettare, tra gli altri, il principio DNSH (ossia il principio di non arrecare un danno significativo agli obiettivi ambientali ai sensi dell’articolo
17 del Regolamento (UE) 2020/852) e la pertinente normativa ambientale nazionale ed europea; sono
escluse le attività di cui al seguente elenco:
i) attività connesse ai combustibili fossili, compreso l’uso a valle2;
ii) attività nell’ambito del sistema di scambio di quote di emissione dell’UE (ETS) che generano emissioni di gas a effetto serra previste non inferiori ai pertinenti parametri di riferimento;
iii) attività connesse alle discariche di rifiuti, agli inceneritori e agli impianti di trattamento meccanico biologico;
iv) attività nel cui ambito lo smaltimento a lungo termine dei rifiuti potrebbe causare un danno all’ambiente;
in particolare non svolge attività ricadenti nei settori identificati dai seguenti codici ATECO: 1, 8, 17,
19, 20, 22, 23, 24, 29, 30, 35, 38, 41, 42, 43, 49, 50, 51.

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto con le seguenti aliquote:

AttivitàMicro e piccole impreseMedie impreseGrandi imprese
Ricerca industriale70%60%50%
Sviluppo sperimentale45%35%25%

I progetti ammessi al finanziamento riceveranno un contributo economico massimo di € 200.000.

Ciascuna impresa potrà presentare più progetti. Nel caso una impresa sia beneficiaria di più progetti
finanziati, il contributo massimo aggregato per singola impresa è limitato a € 400.000. Questo limite dovrà
prendere in considerazioni eventuali contributi ricevuti tramite il bando SMACT IRISS 2023.

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono candidabili proposte progettuali innovative miranti, attraverso il trasferimento tecnologico e l’implementazione di tecnologie digitali o 4.0, all’ottimizzazione dei processi produttivi, al miglioramento e
innovazione di prodotto, all’innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività
aziendale.

Le proposte dovranno essere coerenti con e riguardare almeno uno dei seguenti ambiti tecnologici o
applicativi (gli “Ambiti”) di specializzazione di SMACT:

  • IoT (Industrial & product IoT): internet delle cose e internet delle cose industriale applicato a processi produttivi o prodotti industriali;
  • Gestione e sicurezza dei dati (Data management & security): tecnologie per la gestione, analisi e sicurezza dei dati provenienti da processi industriali o prodotti, incluse tecnologie di cloud storage, trasmissione mobile, cybersecurity e blockchain;
  • IA (AI for products & manufacturing): tecnologie avanzate di analisi dei dati applicate a processi industriali e manufatturieri, prodotti, servizi;
  • Tecnologie per la sostenibilità (Tech for sustainability): tecnologie digitali applicate a prodotti o processi o servizi al fine di generare un impatto positivo sull’ambiente, supportando la transizione ecologica e la decarbonizzazione, soddisfacendo anche le esigenze della società e dell’economia;
  • Automazione avanzata (Advanced automation): sistemi produttivi altamente automatizzati e digitalizzati che richiedono limitata interazione umana e gestiscono appropriatamente l’interfaccia macchina-macchina (machine to machine) e/o uomo-macchina (human to machine);
  • Gemello Digitale (Digital Twin): modello virtuale progettato per riflettere in modo preciso un oggetto fisico, in particolare attraverso l’utilizzo di dati (big data) o modelli (big model);
  • Tecnologie per l’agroalimentare (Agri & Food Tech): integrazione di tecnologie digitali che mira a migliorare il settore agroalimentare, aumentandone competitività, qualità e sostenibilità;
  • Città, edifici e costruzione intelligente (Smart city, building & construction): tecnologie digitali volte al miglioramento dell’ambiente di vita a livello urbano (smart city), di singolo edificio (smart building) o di tecniche di costruzione (smart construction).

I progetti presentati dalle imprese per essere ammissibili al contributo erogato da SMACT devono prevedere:

  • a) un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi, tempi;
  • b) la redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto.
  • c) un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL6), in un intervallo tra TRL 5 e 9 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.

La durata del progetto potrà essere tra un minimo di 12 mesi ed un massimo di 18 mesi, e dovrà in ogni
caso concludersi entro ottobre 2025 salvo estensioni che saranno comunicate per tempo.

Le proposte progettuali dovranno prevedere la spesa di almeno il 50% del valore del contributo richiesto
in servizi erogati da SMACT
e dei technology provider

SPESE AMMISSIBILI

Ai fini della quantificazione del sostegno economico sono ammissibili le seguenti spese:

  • a) Spese di personale: ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui sono impiegati nel progetto. (Determinazione con costi standard)
  • b) Costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto. (costi di ammortamento)
  • c) Costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto. Tali costi dovranno concorrere al raggiungimento dell’obiettivo di spesa di almeno il 50% del valore del contributo richiesto in servizi erogati da SMACT
  • d) Spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto, calcolate nella misura forfettaria del 20% delle spese di personale.

SCADENZE

Le proposte vanno presentate a partire dal 25 marzo 2024 ed entro le ore 14.00 del 31 maggio 2024

Bando a sportello con punteggio minimo di ammissibilità

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

RISORSE UTILI

PER ASSISTENZA ALLA PRESENTAZIONE

Richiesta informazioni

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.