E’ stato pubblicato in data 22/4/16 il nuovo bando per la concessione di contributi a fondo perduto a valere sui Fondi Europei POR FESR 2014-2020 per la regione Friuli Venezia Giulia.

In particolare il bando riguarda l’asse 1.2 “Incentivi alle imprese per attività di innovazione – aree di specializzazione agroalimentare, filiere produttive strategiche, tecnologie marittime e smart health”.

ATTENZIONE – SCADENZA RAVVICINATA!

BENEFICIO

40% per micro, piccola e media impresa per progetti singoli
50% per micro, piccola e media impresa per progetti congiunti
15% per grande impresa per progetti congiunti

Il limite massimo di contributo concedibile a ciascuna impresa è di 1.000.000,00 euro.

Per questo bando è prevista l’incentivazione della forma collaborativa. Di seguito un link per approfondire l’argomento reti di impresa: AssoretiPMI


BENEFICIARI

Aziende del Friuli Venezia Giulia operanti nei seguenti settori:

  • Agroalimentare
  • Metalmeccanica
  • Sistema casa
  • Tecnologie marittime
  • Smart health

(I codici ATECO sono specificati nel bando)

Aziende dei settori Ateco B, C, D, E, F, G, H, I, J, M, N, Q, S, e che realizzano un progetto in collaborazione con aziende dei settori precedenti

Le grandi imprese possono partecipare esclusivamente in collaborazione con PMI.

E'  richiesto il possesso di capacità amministrativa, operativa e finanziaria adeguate a sostenere il progetto.


INIZIATIVE FINANZIABILI

Progetti di Innovazione di processo e dell'organizzazione nelle aree

  • Agroalimentare
  • Metalmeccanica
  • Sistema casa
  • Tecnologie marittime
  • Smart health

Coerenti con la Smart Specialisation Strategy della Regione

I progetti possono essere presentati:

  • in forma autonoma da parte delle PMI
  • in forma collaborativa tra imprese indipendenti di cui almeno una PMI (ognuna deve contribuire tra il 10% e il 70% e le PMI sostengono almeno il 30% della spesa)

I progetti che prevedono la collaborazione con enti di ricerca avranno un punteggio premiale di valutazione.

Collaboriamo direttamente con un prestigioso Laboratorio di Ricerca accreditato a livello europeo che può aiutare le aziende a "semplificare" la partecipazione a questo bando e dare una migliore presentazione al progetto. Clicca Qui Per ulteriori informazioni sul Laboratorio di Ricerca

 

SPESE AMMISSIBILI

Spese connesse al progetto di innovazione:

  • personale e manodopera
  • strumenti e attrezzature
  • consulenze di enti di ricerca e altri soggetti qualificati esterni all'impresa
  •  prestazioni di terzi (costruzione prototipi, test, servizi propedeutici alla brevettazione, ecc.)
  • beni immateriali (brevetti e know-how utilizzati per il progetto)
  • Beni materiali
  • Spese generali.

Il limite minimo di spesa ammissibile per progetto per ciascuna impresa:

30.000 euro per le piccole imprese

75.000 euro per le medie imprese

150.000 euro per le grandi imprese


SCADENZE 

calendario- a partire dal 16 maggio 2016 per la precompilazione;

- dalle ore 10.00 del 7 giugno 2016 alle ore 12.00 del 28 giugno 2016 per la trasmissione.

 


 

MODALITA' DI CONCESSIONE

Bando valutativo a graduatoria


RISORSE UTILI

Bando Innovazione Friuli Venezia Giulia


 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI COMPILA SUBITO IL MODULO QUI SOTTO!

Ricontattami
* dato obbligatorio
Informativa privacy

 

 

 

Scheda di riepilogo sintetica senza carattere di ufficialità ed esaustività con obiettivo di informazione generale. Per approfondimenti occorre fare esclusivo riferimento al bando e alla normativa ufficiale.

Condividi

Comments

comments


Leave a Reply

Your email address will not be published.