Grazie ad una eccezionale concomitanza di agevolazioni, tra loro parzialmente compatibili, è possibile ottenere contributi fino al 90% delle spese per le PMI dell’emilia romagna che che vogliono intraprendere la strada dell’internazionalizzazione.

Proprio per cogliere questa importantissima opportunità abbiamo preparato un programma di internazionalizzazione per le PMI dell’Emilia Romagna che consente di sfruttare a pieno le normative oggi a disposizione.

BENEFICIARI PROGETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE PMI EMILIA ROMAGNA

PMI della regione Emilia Romagna

Fatturato maggiore di 700 mila euro

incidenza dell’export inferiore al 10% del fatturato

AGEVOLAZIONI UTILIZZABILI

Agevolazioni a fondo perduto fino al 90% della spesa

Progetto minimo da 50’000 euro

 

LA NOSTRA PROPOSTA

Il progetto prevede un approccio per fasi successive, qui illustrate brevemente.

A- CHECK UP AZIENDALE
1. Intervista con la Direzione e la prima linea.
2. Swot Analysis
3. Definizione di una Road Map complessiva per lo sviluppo internazionale

B- ANALISI DEL MERCATO E DEFINIZIONE DELLE AZIONI
4. Analisi di settore per capire le potenzialità che le linee di prodotto hanno nelle principali aree geografiche.
NOTA: questa fase è opzionale. Se l’azienda ha già chiaro un obiettivo geografico, si lavorerà direttamente a partire dallo step successivo.

5. Identificazione di una prima area target.
6. Raccolta dati sull’Area selezionata tramite ricerche, interviste, web, web survey, visite, per:

o Identificare le opportunità esistenti/segmenti di clienti (caratteristiche, valore, location clienti. criteri di acquisto, ecc.)
o Analizzare l’offerta locale – caratteristiche prodotti e concorrenti
o Analizzare i prezzi praticati sulla stessa tipologia di prodotti
o Analizzare i canali distributivi

7. Analisi dell’attuale andamento delle vendite all’estero per individuare le Best Practise e gli errori fatti.
8. Definizione del target di riferimento e scelta della migliore strategia di sviluppo .
9. Sviluppo della strategia di branding e comunicazione attraverso l’utilizzo di social media, web marketing, email marketing, riviste specializzate e così via
10. Raccolta contatti e mappatura di potenziali clienti così da avere un quadro di dettaglio per l’area selezionata.

C- AFFIANCAMENTO OPERATIVO NELLA GESTIONE DELLE AZIONI DI SVILUPPO CONTATTI E GENERAZIONE DELLE OPPORTUNITA’

In questa fase si lavorerà sui contatti e sulle azioni individuate nell’ottica di generare reali opportunità di vendita.
Il nostro ruolo sarà quello di Temporary Export Manager che si affianca in modo operativo e concreto al personale dell’azienda e garantisce l perseguimento degli obiettivi di fatturato e la realizzazione dell azioni di miglioramento strumentali al progetto.

 

ULTERIORI SPESE CHE POSSONO ESSERE INTEGRATE NEL PROGETTO

– Spese per la partecipazione a fiere di livello internazionale o di livello nazionale svolte nei paesi esteri scelti dall’impresa

– Spese per la registrazione e la protezione del marchio nei mercati di destinazione individuati nel progetto

-Spese per consulenze finalizzate all’ottenimento delle certificazioni per l’esportazione e alla protezione del marchio nei mercati di destinazione individuati nel progetto

Spese per la predisposizione o revisione del sito internet aziendale in lingua straniera e per la sua pubblicizzazione tramite internet (quali, a titolo di esempio: search engine optimization, search engine marketing, direct email marketing, content management, compreso il monitoraggio e la reportistica dei risultati), elaborazione di piani di web marketing

Spese per la produzione di materiali promozionali (in lingua inglese o nelle lingue dei mercati di destinazione individuati dal progetto)

CHI SIAMO

Il percorso di sviluppo internazionale per una PMI ha bisogno di un approccio graduale e su misura. Nel contempo, questi contesti organizzativi richiedono estrema concretezza e rapidità di risultati concreti.
Grazie al nostro network di aziende specializzate nella consulenza allo sviluppo ed internazionalizzazione delle aziende abbiamo al nostro attivo più di 100 progetti di sviluppo internazionale sviluppati con PMI italiane di vari settori: aziende B2B e aziende B2T; settori tradizionali e settori di frontiera.

Grazie a questa esperienza possiamo presentare un curriculum di altissimo livello ed abbiamo l’accreditamento del Ministero dello Sviluppo Economico per i programmi di internazionalizzazione delle aziende.

 

Esso vuole offrire un percorso coerente e configurabile in funzione delle caratteristiche della singola impresa, del suo livello di maturità rispetto ai temi considerati, alle risorse che può mettere a disposizione.

Alla luce di queste premesse la nostra proposta ha l’obiettivo di guidare la PMI nel percorso di internazionalizzazione con i seguenti passi:

• Valutare e selezionare in logica di attrattività alcune aree geografiche.
• Individuare su queste le possibili strategie di entrata.
• Individuare gli interlocutori da contattare.
• Sviluppare i contatti e tradurre questi in reale fatturato.

E’ scontato affermare che tutto questo avrà come prerequisito un attento dialogo con la Direzione per apprezzare in ogni aspetto il prodotto e lo spirito che ne animo la realizzazione, gli obiettivi di sviluppo internazionale, le caratteristiche dell’organizzazione.

SCADENZA

Come tutte le opportunità più importanti ed interessanti, i tempi per poter usufruire di questo programma sono estremamente ristretti sia in termini temporali che in termini di aziende che potremmo seguire

Adesione entro il 15 Maggio

Massimo 5  Aziende

 

 

 

CONTATTACI SUBITO PER MAGGIORI INFORMAZIONI!

Richiesta Informazioni
* informazione necessaria
Informativa privacy

 

Condividi

Comments

comments