agevolazioni bonifica amiantoUno dei problemi che le aziende si trovano a dover risolvere è quello bonifica dell’amianto. Fortunatamente per incentivare questa bonifica ed agevolare le aziende che intendono compierla spesso ci sono a disposizione degli incentivi.

I principali sono il Bando INAIL che sarà disponibile anche per il 2016 con una quota specificatamente destinata alla bonifica dell’aminato e il nuovo credito di imposta disponibile a partire dal 2016.

I bandi ovviamente sono alternativi e non si possono utilizzare assieme.

La scelta tra le due agevolazioni non è assolutamente scontata poichè hanno benefici, tempistiche e difficoltà diverse, che vanno valutate.

Agevolazioni Bonifica Amianto

Bando INAIL Credito di Imposta
Agevolazione  65% a fondo perduto 50% a fondo perduto
Investimento minimo 8’000 € 20’000 €
Agevolazione massima 130’000 € Non ancora definita
Anticipazioni 50% per contributi superiori ai 30’000 euro Nessuna
Erogazione 90 giorni dalla rendicontazione In 3 quote annuali a partire dall’anno successivo a quello in cui si è eseguito l’intervento
Risorse disponibili quasi 276 milioni di euro

(82 milioni riservati alla bonifica dell’amianto)

 poco più di 5 milioni di euro all’anno
Modalità di assegnazione Click day Probabilmente una procedura simile al Click Day

Come si vede scegliere tra uno e l’antro non è semplice.

Occorre fare una valutazione strategica che tenga conto di facilità di assegnazione, esigenze finanziarie e contesto specifico.

Occorre peraltro mettere in evidenza che anche le regioni, in alcuni casi, mettono a disposizione delle agevolazioni per la bonifica dell’amianto (Trentino nel 2014,  l’Emilia Romagna appena chiuso, ecc..) e in alcuni casi possono essere utilizzate anche delle norme agevolative alternative.

Se desideri avere una pre-valutazione gratuita compila subito il modulo qui sotto!

Richiesta Pre-Parere
* informazioni necessarie












Informativa privacy
Condividi

Comments

comments


Leave a Reply

Your email address will not be published.